Blush cotto: cos’è e perché applicarlo

///Blush cotto: cos’è e perché applicarlo

Blush cotto: cos’è e perché applicarlo

Il fard dall’utilizzo asciutto o bagnato, illuminante e iper-pigmentato che guadagnerà un posto nel vostro beauty

Siete, di sicuro, perfettamente al corrente del fatto che il discrimine tra un trucco glamour e un trucco non proprio alla moda è (per questa estate, ma, ne siamo sicuri, anche per i prossimi mesi freddi) il grado di illuminazione! Più si splende, più ci si può sentire una fashion addicted di tutto rispetto. D’altronde, è sotto gli occhi di tutte quanto l’effetto glowy o, se preferite, bagnato, abbia conquistato il mondo del make up negli ultimi tempi.

Ebbene, se il prodotto massimamente preposto all’ottenimento del risultato in questione è ovviamente l’illuminante, in tutte le varianti ormai disponibili sul mercato, non è detto che non ce ne siano altri ripensati nell’ottica di svolgere una funzione simile.

È accaduto, ad esempio, al blush: siete abituate a immaginarlo nella tradizionale texture in polvere, eppure le nuove versioni di blush “cotti” vi sbalordiranno per le innovative proprietà che contengono e per i conseguenti finish differenti che produrranno sul vostro viso. Scopriamo insieme a che cosa ci si riferisce quando si parla di blush cotto… Non vorrete, di certo, farvi cogliere impreparate!

  • I fard cotti sono una tipologia di blush molto interessante. Nello specifico, prevedono una formula a base di pigmenti estremamente perlati e luminosi che vengono cotti a basse temperature per fare evaporare l’acqua presente nella miscela. Il particolare processo, mediante il quale viene creato il prodotto, restituisce fard estremamente luminosi e brillanti, spesso dall’effetto marmorizzato. Ecco perché regalano una finitura glow, luminosa, tale da poter addirittura sostituire l’illuminante, in quanto riflettono naturalmente la luce.
  • Non siete sicure di riuscire a riconoscerli tra i diversi tipi di fard? Non temete: di solito sono caratterizzati da una forma leggermente bombata, utile a individuare questi prodotti a colpo d’occhio negli stand.
  • Passiamo alla modalità di applicazione di un fard cotto. Trattandosi di un prodotto dalla texture ricca e generalmente piuttosto pigmentata è bene servirsi di un pennello ampio da blush per poterlo applicare in maniera diffusa dando luce e colore al viso. Si applica generalmente sulla parte alta degli zigomi per alzarli otticamente e metterli in evidenza. Pensate che questi blush si possono utilizzare anche in versione bagnata per un effetto super strong.
  • In questo caso, bisogna inumidire il pennello, preferibilmente con del tonico o dell’acqua termale, ma ovviamente andrà bene anche della semplice acqua. Il consiglio è di mettere l’acqua all’interno di uno spruzzino, oppure di bagnare la mano o uno strofinaccio per poi passarci sopra il pennello. E’ opportuno adottare questo metodo se avete dapprima creato una base con fondotinta liquido o in crema, così come è opportuno seguire quello asciutto su una base polverosa, realizzata cioè con fondotinta compatto o in polvere, cipria e simili. Prima di mettere il prodotto dopo averlo prelevato con il pennello, inoltre, è necessario eliminare l’eccesso sbattendo leggermente per evitare di applicare troppo fard sul viso o che si creino macchie di colore.
  • Nonostante si tratti di un tipo di prodotto già molto amato il blush luminoso tende a evidenziare le imperfezioni. E’ bene, allora, ricordare che sono più indicati per le pelli giovani o particolarmente levigate.
  • Il tipo di make up per il quale più si addice il blush cotto è quello serale. L’effetto perlato, infatti, darà il meglio di sé quando le luci artificiali baceranno il vostro viso e faranno brillare il vostro make up riflettente!

Velvet Shiny
Velvet Shiny

La versione di blush cotto proposta da Malinka Italia si chiama VELVET SHINY. Si tratta di un blush cotto dal finish leggero e vellutato. Dona un tocco di colore e luminosità al viso. La formula è iper-pigmentata, con un elevato rilascio di colore e dall’effetto illuminante, facilmente sfumabile per ottenere il risultato desiderato. Scolpisce i lineamenti in modo delicato. La formula cotta ne consente un utilizzo sia asciutto che bagnato per un maggiore rilascio di colore. È stato realizzato in quattro toni, dai più chiari ai più scuri perfetti per ogni tipo di pelle. Il fatto che sia cotto consente di poterne usare di diversi contemporaneamente, giocando con la miscelazione dei vari colori per ottenere quello giusto in base alle esigenze. Bellissimo il pesca, che unito, ad esempio, alle due tonalità più scure può donare un effetto rossastro, intenso ma delicato. Questo blush possiede un’elevata grammatura. Da non sottovalutare l’originalità del packaging. Se è vero che la percezione di un prodotto dipende dall’insieme delle sue caratteristiche sensoriali come il colore, la forma, la sensazione tattile, allora, grazie al pac soft touch, con il Velvet Shiny sarà amore a prima vista!

By | 2018-08-21T21:32:20+00:00 agosto 21st, 2018|Blog, Consigli di bellezza|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment